Trattamenti

Line separator

Il trattamento osteopatico per adulti è indicato in caso di:

  • disturbi muscolo- scheletrici quali dolori muscolari , articolari, cervicalgie, lombalgie , controlli posturali

  • post traumi, colpi di frusta

  • sciatalgie e pseudosciatalgie, cervico- brachialghie, nevralgie facciali, cefalee, vertigini

  • sfera psico-emotiva: ansia, stanchezza, disturbi del sonno...

osteopatia Chiara de Leonardis

Il trattamento osteopatico in gravidanza può essere d'aiuto nella prevenzione e nel trattamento dei più comuni sintomi legati alla gravidanza, quali cefalea , nausea, lombalgia, sciatalgia, cistite, stipsi, stasi linfo- venosa, stanchezza, ansia. Utilizzando un approccio dolce, l'osteopatia è di supporto alla donna in questa fase così importante e delicata, aiutandola a vivere questo momento con serenità ed equilibrio.

Gravidanza

L'osteopatia per i neonati prevede un approccio molto delicato ma estremamente efficace nel trattamento di problematiche legate a parti difficili, plagiocefalie, torcicollo, coliche, rigurgiti, difficoltà nell'allattamento.

E' quindi molto importante e consigliabile effettuare un controllo dall'osteopata già nelle prime settimane o mesi di vita del neonato, in modo da poter prevenire eventuali disturbi o problemi posturali che possono invece venir trattati fin da subito ottenendo risultati migliori anche a lungo termine.

Neonatale.jpg

Il trattamento osteopatico per bambini e adolescenti è indicato per: 

  • dolori muscolari e articolari, mal di schiena, mal di testa

  • controlli posturali, mirati alla prevenzione e al trattamento di eventuali patologie come scoliosi, dismetrie, piattismo plantare e problematiche nella sfera gnatologica (es: il trattamento osteopatico può essere un 

importante supporto durante la fase di adattamento posturale in seguito all'applicazione di un apparecchio ortodontico, aiutando nella gestione di eventuali dolori correlati).

E' dunque importante effettuare delle visite osteopatiche nei vari passaggi di crescita del bambino/a e del ragazzo/a, poichè crescendo, il corpo va incontro a notevoli modifiche funzionali e non sempre riesce ad adattarsi in modo funzionale al cambiamento, sviluppando dunque sintomi di varia natura.

osteo-bimba.jpg